Nissan Leaf: 100% Elettrica

Parlare liberamente di qualunque altra marca

Moderatore: Consiglio Direttivo

Messaggio
Autore
Avatar utente
sasadj
Utente
Messaggi: 539
Iscritto il: martedì 13 aprile 2010, 10:27
Località: Guidonia (Rm)
Contatta:

Nissan Leaf: 100% Elettrica

#1 Messaggio da leggere da sasadj » mercoledì 23 dicembre 2015, 16:00

PICCOLO PROLOGO:
sono stato (molto) assente dal forum quest'anno... vuoi per impegni lavorativi che per quelli personali...
Però la passione per le quattro ruote è rimasta intonsa. Ogni tanto una "capatina" dal mio preparatore di fiducia (Umberto Baldi a Roma - Mister "1000Cv"), ogni tanto una lucidata alla mia GM (che sta per "Geneticamente Modificata" come soprannominata da qualche utente del club) e molto spesso in auto per i vari tragitti lavorativi nonché personali.

Dopo che ho dovuto forzatamente abbandonare la Benz (finendo sotto un camion ma salvandomi la vita) mi ero adattato ad usare una Honda HR-V 1.6 con trasformazione GPL in attesa di finire di pagare le rate della MB... :sorry:

Nel frattempo cercavo di scegliere il prossimo modello di "auto da tutti i giorni": Economica, Spaziosa, Ecologica (anche per evitare sempre i più ricorrenti blocchi del traffico) erano le priorità.

Dopo lungo cercare e dopo un long test drive di 48 ore mi sono lasciato convincere da quella che avevo scartato a priori, sopratutto quando nel 2011 uscì in Italia:

Immagine

E, accantonando il cuore (non è la più bella auto in circolazione) ma ragionando con il cervello (vedi le motivazioni sopra espresse) vi vado a spiegare il perché di questa scelta e del perché molti di noi potrebbero già utilizzare un veicolo elettrico:

Economica: è un auto elettrica, consuma 160Wh per Chilometro (nell'utilizzo medio, dato da me rilevato). Vuol dire che con un KW di energia elettrica percorri poco più di 6 Chilometri. Visto che l'attuale costo dell'energia elettrica (su base enel) costa circa €.0,17/Kwh vuol dire che con €.1,00 percorro poco più di 35 Km... :$

Spaziosa: ebbene si, è lunga ben 444 cm e larga 171 cm con un bagagliaio di ben 330 dm3 (che diventano 1010 con gli schienali abbassati). Il che vuol dire che 4 adulti ci viaggiano comodi e nel bagagliaio c'è tutto lo spazio per borse, spesa, passeggino ecc...
A confronto la vettura di riferimento del segmento (la VW Golf) misura 425 x 179 cm con 380 litri di bagagliaio.

Ecologica: essendo puramente elettrica ha zero emissioni e le batterie al litio (quelle che dicono che una volta esauste inquinano più del petrolio... :x si possono riciclare come accumulo della stessa energia elettrica che viene utilizzata in casa).

Già qui mi sono fatto convincere un bel po' ma solo guidandola ho capito che l'evoluzione è totale.
Silenziosità di marcia eccezionale, coppia motrice disponibile sin da subito (un motore elettrico ha la coppia massima disponibile già a quasi 1 giro motore), e discreta potenza del motore (ha 110 Cv anzi, per meglio dire, 80 Kw) che permettono una buona accelerazione (11 sec sullo 0-100) ed una più che discreta velocità massima (160 Km/h limitati elettronicamente).

Il "problema" più grande rimane quello che molti chiamano "range-anxiety" cioè l'ansia da autonomia. La Nissan dichiara 200 Km di autonomia; questi sono scaturiti da un test di omologazione "sui generis" che non rispecchia la realtà (come quelli dei consumi auto per intenderci). Personalmente, dopo 8 mesi di utilizzo posso dire che il valore giusto sia 150 Km con punte "eccezionali" verso i 190 Km.
Pochi diranno la maggiorparte di voi. Ora però vi faccio una domanda: quanti di voi, quotidianamente, effettuano una singola tratta maggiore di 150 KM?!?
Io percorro, in totale, giornalmente, non più di 80 Km, con un tratto autostradale, abitando a ridosso di Roma. e per me va più che bene.
L'altro fattore è che, sopratutto in città, è possibile ricaricare l'auto mentre non la si usa: parcheggiandola negli appositi spazi. A Roma e provincia ci sono circa 150 colonnine di ricarica, a Firenze e dintorni 271 a Milano 150 quindi in numero più che sufficiente (per ora) ad effettuare una sosta con ricarica senza problemi.

Per quanto riguarda i tempi di ricarica, purtroppo, visti gli standard italiani, siamo ancora (per queste tipologie di colonnine) nel range 1-4 ore per una ricarica completa ma, a onor del vero, un pieno, mediamente, si fa circa in un'ora visto che non ci si collega mai scarichi.

In gran parte d'europa (e solo una cinquantina in Italia) ci sono le cosiddette "Fast Charge" che permettono un pieno completo in meno di mezz'ora ed un rabocco dell'80% in 15 minuti (il tempo di una sosta in autogrill).

La sosta con ricarica però può essere sfruttata per fare le proprie commissioni (pensate ad un giro da IKEA, non dura mai meno di un'ora) oppure l'attuale shopping natalizio.
Parcheggiate, vi collegate, andate a fare le vostre commissioni e, al ritorno, trovate l'auto carica e pronta per fare altri 150 Km.

L'economicità poi non si ferma qui: Bollo esente per 5 anni e successivamente ridotto del 75%; Assicurazione ridotta (io, in prima classe, pago €.93,00 l'anno di RCA), accesso gratuito alla ZTL e parcheggio gratuito sulle strisce blu. Questo mi consente di risparmiare, annualmente, qualche migliaio di euro (considerate che, prima, pagavo circa €. 150,00 al mese di strisce blu).

Per quanto riguarda poi la ricarica notturna, poso l'auto in garage, attacco il cavo ad una normale Shuko e vado a letto, la mattina ho l'auto carica e con l'abitacolo pre-riscaldato (cosa buona sopratutto d'inverno) :))

Considerate che, lo scorso mese, per percorrere 1.700 Km, ho speso €. 35,00 di elettricità. :$

Lascio a voi i pareri in merito, ora più che mai sono convinto che il mio futuro automobilistico sarà puramente elettrico, sperando nella rinascita di Saab con una bella 9-3EV per il prossimo acquisto in famiglia :l
Sasa dj

Immagine Immagine

Saab "Multiplex" 900NG 1998 - 2.0 Turbo SE 300 Cv

Avatar utente
vinsempre
Presidente - Tesoriere
Messaggi: 15118
Iscritto il: martedì 12 gennaio 2010, 13:13

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#2 Messaggio da leggere da vinsempre » mercoledì 23 dicembre 2015, 16:21

Ho avuto il piacere di farci un giro sulla tua Leaf e devo confermare che anche io, molto scettico sull'elettrico, ne sono rimasto positivamente colpito.

Se le proprie esigenze (sopratutto di mobilità cittadina) si sposano alle "prestazioni" (in termini di percorrenze) di questi mezzi, direi che diventano scelte molto più che intelligenti :)

Immagine

MY92 Saab 900 Cabriolet EP Aero

EX - MY96 Saab 9000 Turbo CSE
EX - MY85 Saab 900 Turbo 16 S Coupè
EX - MY08 Saab 9-3NG SportSedan 2.8 V6 TurboX
EX - MY06 Saab 9-3NG SportSedan 1.9 Tid
La mia presentazione

Avatar utente
ZioTom
Utente
Messaggi: 4940
Iscritto il: giovedì 25 maggio 2006, 18:51
Località: Cornate d'Adda (MB)

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#3 Messaggio da leggere da ZioTom » mercoledì 23 dicembre 2015, 18:10

Che tipo di manutenzione richiede la macchina?
I tagliandi sono costosi?
And, last but not least, hai le batterie a noleggio o di proprietà? :)
Immagine Immagine

Avatar utente
legio
Socio
Messaggi: 2732
Iscritto il: mercoledì 25 maggio 2011, 0:42
Località: Around the world!

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#4 Messaggio da leggere da legio » mercoledì 23 dicembre 2015, 18:36

E quanto costa l'auto? Tutti dicono che sono molto più care delle loro equivalenti a carburante, ma non ho mai verificato di persona...

Inviato dal mio E2303 utilizzando Tapatalk
99 Turbo M.Y. 1978 (145 Hp)
C900 Turbo Aero GT M.Y. 1993 (185 Hp)
9-3OG Aero M.Y. 2001 (205 Hp)

Ex: 9-3NG TTid cabrio M.Y. 2008, 9000 CSE M.Y. 1994, 900NG SE M.Y. 1994 (185 Hp)

Avatar utente
ZioTom
Utente
Messaggi: 4940
Iscritto il: giovedì 25 maggio 2006, 18:51
Località: Cornate d'Adda (MB)

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#5 Messaggio da leggere da ZioTom » mercoledì 23 dicembre 2015, 18:57

Io so che ci sono due opzioni d'acquisto: una con noleggio delle batterie, per un canone mensile sugli 80/90€ (dipende dai km che percorri e da quanto dura il noleggio), l'altra invece comprende la proprietà delle batterie (e l'auto la paghi circa 5k € in più).
Diciamo che da nuova non prenderei in considerazione la cosa, ma visto che da usate si trovano sui 15/20k, il discorso si fa più interessante.. al netto del fatto che non è specificato, tra le usate, se le batterie sono comprese nel prezzo o da noleggiare.
Immagine Immagine

Avatar utente
france92
Utente
Messaggi: 548
Iscritto il: martedì 3 marzo 2015, 15:07
Località: Empoli (FI)

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#6 Messaggio da leggere da france92 » mercoledì 23 dicembre 2015, 20:52

provata per lavoro...ne faccio a meno.
mi manca il vroom vroom...
Solo auto svedesi :l : Volvo XC90 D5 R-Design & Saab 9-3 Cabrio 1.9 Tid Vector (esteticamente quasi Aero :D )

ecodrive
Utente
Messaggi: 3887
Iscritto il: venerdì 6 maggio 2005, 20:20
Località: Bergamo

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#7 Messaggio da leggere da ecodrive » mercoledì 23 dicembre 2015, 21:50

Il futuro dell'auto sarà sempre più elettrico.
Più che l'autonomia il problema di oggi è la scarsa diffusione delle colonnine elettriche e soprattutto la durata della ricarica. Insomma, se tutti gli autogrill fossero dotati di colonnine posso anche accettare 3/4 soste per percorrere 500 km, ma la ricarica dovrebbe durare pochi minuti, come un pieno di benzina.
Per le lunghe percorrenze rimane tutt'ora imbattibile l'alimentazione a gas, ma per un uso cittadino le elettriche sono molto interessanti.
Ma poi tu non avevi una Twizy? La Zoe l'avevi valutata?
Ex Saab 9.3 Cabrio Aero TTiD Sentronic m.y. 2009, ora Vaggaro & Hondista

RickGrifone
Utente
Messaggi: 401
Iscritto il: mercoledì 24 giugno 2015, 15:19
Località: Torino

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#8 Messaggio da leggere da RickGrifone » giovedì 24 dicembre 2015, 0:23

In azienda da me abbiamo 5 citroen C-zero, acquistate secondo me più per tirarsela che per effettivo scopo utile, che insieme ad altrettanti Piaggio MP3 elettrici vengono utilizzati quotidianamente. Gli utilizzatori ne parlano piuttosto bene, sia per il confort che per l'approccio sostanzialmente "nuovo".
Io però non ho ancora capito quanto l'autonomia sia influenzabile da tutto ciò che è "elettrico": climatizzatore, autoradio..ma soprattutto che tipo di "piede" devi avere? Quanto scende l'autonomia a seconda dello stile di guida?
Saab 9.3 Sporthatch 1.9TiD Vector Grigio Glacier metallizzato MY09
Fiat Panda Van 1.3 mjt MY12

Avatar utente
sasadj
Utente
Messaggi: 539
Iscritto il: martedì 13 aprile 2010, 10:27
Località: Guidonia (Rm)
Contatta:

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#9 Messaggio da leggere da sasadj » venerdì 25 dicembre 2015, 18:01

Cerco di rispondere un po' a tutti:
In primis il costo d'acquisto. Ho preso una Acenta con in più antifurto elettronico e Carciabatteria da 6KWh (per poter caricare in modo rapido da Colonnine AC). Ha tutti gli allestimenti tipici di una berlina premium oltre al collegamento DC x la carica rapida (15 minuti X un pieno). L'ho pagata, chiavi in mano, €.24.000.
La Base (che è già molto accessoriata al pari di molte nipponiche) parte da poco più di €.19.000.
Molte auto tradizionali, a parità di potenza e allestimento, costano molto di più ;)

Le batterie le ho prese a noleggio (un costo variabile dai €.79,00 ai €.102,00 in base al chilometraggio annuo) per una questione di tranquillità (garanzia illimitata) e di sostituzione in futuro con altre più performanti (a gennaio esce il pacco batterie da 30 KW, nel 2018 si parla di quello da 60 KW).

I costi relativi alla manutenzione sono molto contenuti. Tagliando ogni 25.000 Km dal costo di €.60,00 ognuno.

Per quanto riguarda la diffusione delle colonnine, al momento in città ci sono, mancano i cosiddetti corridoi elettrici (in Italia, in gran parte del mondo sono già diffusissimi) con le stazioni di ricarica veloce in DC (50-100KWh).
Dal 2016 i distributori saranno obbligati, come da PNiRe (il piano nazionale per la ricarica dei veicoli elettrici) ad installare almeno una postazione di ricarica rapida (nelle autostrade si parla di tre punti in contemporanea ogni 2 distributori).

Sapete qual'è la cosa buffa?!?
Fino al 31/12/2015 le spese per l'installazione erano sovvenzionate dalla UE, dal 1º gennaio il costo ricadrà totalmente sui gestori dei distributori... La solita storia italiana, si fanno le cose solo quando c'è una legge che ci costringe a farlo...



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Sasa dj

Immagine Immagine

Saab "Multiplex" 900NG 1998 - 2.0 Turbo SE 300 Cv

Avatar utente
sasadj
Utente
Messaggi: 539
Iscritto il: martedì 13 aprile 2010, 10:27
Località: Guidonia (Rm)
Contatta:

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#10 Messaggio da leggere da sasadj » venerdì 25 dicembre 2015, 18:18

In ultimo, questione concorrenza:
La Leaf, non a caso, è stata auto dell'anno e l'auto più venduta fino ad ora.
La concorrenza è formata da Zoe (su base Clio) con le "classiche" rifiniture francesi: di qualità molto inferiore al prezzo pagato e con problemi noti di compatibilità con le colonnine Enel oltre che con la necessità di dover sottoscrivere un contratto con Enel per la ricarica domestica.
Bene i3: ottima vettura dal prezzo proibitivo (dai €.40.000 in su) ma con diverse lacune tecniche rispetto alla Leaf (sopratutto in merito alle ricariche veloci).
La C-Zero e gemelle (Peugeot e Mitsubishi) sono ottime auto da città con brevi tragitti extraurbani ma dal costo simile se non superiore alla Leaf.

Per quanto concerne i consumi degli accessori, gran parte di questi prendono l'alimentazione dalla batteria dei servizi (come nelle auto tradizionali). Solo il clima si approvvigiona dalle batterie principali e anche qui la Leaf la fa da padrone avendo un impianto inverter che usa molta meno energia rispetto alle concorrenti.

Per quanto riguarda, invece, lo stile di guida, questo è completamente differente da quello che si usa sui motori tradizionali.
Si sfruttano le decelerazioni, si accelera con gradualità e si evita lo stile di guida nervoso. In questo modo si percorrono molti chilometri anche se ne perde un po' il piacere di guida, anche se, in mezzo al traffico, io preferisco una guida molto tranquilla più che una nervosa, ne guadagna la salute personale, abbassando di molto lo stress ;)


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Sasa dj

Immagine Immagine

Saab "Multiplex" 900NG 1998 - 2.0 Turbo SE 300 Cv

RickGrifone
Utente
Messaggi: 401
Iscritto il: mercoledì 24 giugno 2015, 15:19
Località: Torino

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#11 Messaggio da leggere da RickGrifone » sabato 26 dicembre 2015, 1:46

Grazie sasa, molto interessante. :)
Ritengo anche io che l'auto elettrica, proprio per ciò che rappresenta per la mobilità, debba essere concepita anche come nuovo approccio alla guida. Il ritengo che, in futuro, chi percorre con l'auto tratte urbane/extraurbane e di medio/breve lunghezza, avrà molto interesse a valutare un'auto elettrica, mentre chi percorre distanze più elevate continuerà a preferire i motori temici. Molto probabilmente i box auto delle famiglie del futuro saranno occupati da un'auto elettrica (magari Yaris/Leaf/generica seg.A o B) come auto da tutti i giorni, e da una più grande auto a ciclo otto o ciclo diesel per uso più "turistico".
Saab 9.3 Sporthatch 1.9TiD Vector Grigio Glacier metallizzato MY09
Fiat Panda Van 1.3 mjt MY12

Avatar utente
sasadj
Utente
Messaggi: 539
Iscritto il: martedì 13 aprile 2010, 10:27
Località: Guidonia (Rm)
Contatta:

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#12 Messaggio da leggere da sasadj » sabato 26 dicembre 2015, 15:28

Quello che è già previsto dalla normativa ma che molti comuni si "dimenticano" è che dal giugno 2014 tutte le nuove costruzioni di immobili commerciali e/o le relative ristrutturazioni di immobili con superfici superiori a 500 mq devono prevedere almeno un punto di ricarica per parcheggio. Inoltre i corridoi elettrici permetteranno anche alle auto con autonomia limitata di percorrere lunghe distanze in breve termine


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Sasa dj

Immagine Immagine

Saab "Multiplex" 900NG 1998 - 2.0 Turbo SE 300 Cv

RickGrifone
Utente
Messaggi: 401
Iscritto il: mercoledì 24 giugno 2015, 15:19
Località: Torino

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#13 Messaggio da leggere da RickGrifone » sabato 26 dicembre 2015, 17:18

Personalmente, ritengo che gli unici tempi "di percorrenza" che potranno ridurre saranno quelli relativi alla ricarica. Guardando più obiettivamente la situazione, ritengo che per molti anni ancora il motore a combustione interna, sia esso a benzina o a gasolio, sarà il soggetto dominante rispetto all'elettrico, che vedo più come un "ausilio" per abbattere le emissioni ed i consumi. Vedo molto più probabile il contesto cittadino, come habitat naturale dell'elettrico. poi magari mi sbaglio eh... :)
Saab 9.3 Sporthatch 1.9TiD Vector Grigio Glacier metallizzato MY09
Fiat Panda Van 1.3 mjt MY12

Avatar utente
drillo65
Utente
Messaggi: 3957
Iscritto il: sabato 8 ottobre 2011, 0:19
Località: tropea

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#14 Messaggio da leggere da drillo65 » sabato 26 dicembre 2015, 19:53

Mah,vado controcorrente, ma ritengo che l'elettrico non sia così ecologico come si pensi.

Si sposta solo il problema,non butto fumi da sotto l'auto,ma li butta la ciminiera della
centrale elettrica da qualche altra parte.
Senza menzionare il problema dello smaltimento delle batterie,che quando il fenomeno
si amplierà,diverrà una complicanza non da poco.
______________________

 
9-3ss-'06-jetblack-z19dth-sentronic
E ricordate: Le SAAB non sono automobili,sono aerei che volano molto basso!

Avatar utente
marcofinnista
Utente
Messaggi: 13734
Iscritto il: lunedì 3 gennaio 2011, 23:27
Località: Roma

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#15 Messaggio da leggere da marcofinnista » sabato 26 dicembre 2015, 20:06

Quotone...ahime'...
ATTUALI: - 9.3OG coupe 1998 Stage 4- C900EP cabrio 1991 - Volvo XC90 d5 AWD Sport
EX: 900talladega stg4 - 900NG Aero Stg3 - 993SE 2.0T (Taliaferro stg1) - 9.5 2.0t '98 - 9.3 NG 2.2Tid '03 - 9000CSE2.0T'93 the best

GheSo
Moderatore
Messaggi: 12220
Iscritto il: domenica 24 gennaio 2010, 14:03

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#16 Messaggio da leggere da GheSo » sabato 26 dicembre 2015, 20:10

Come i pannelli solari...
9-3 TTid Sentronic

RickGrifone
Utente
Messaggi: 401
Iscritto il: mercoledì 24 giugno 2015, 15:19
Località: Torino

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#17 Messaggio da leggere da RickGrifone » sabato 26 dicembre 2015, 21:00

Non hai torto, effettivamente.
In realtà nei centri urbani la soluzione sarebbe quella di mezzi pubblici e bike sharing. Ma non come ora.
Saab 9.3 Sporthatch 1.9TiD Vector Grigio Glacier metallizzato MY09
Fiat Panda Van 1.3 mjt MY12

Avatar utente
jpm
Moderatore
Messaggi: 6041
Iscritto il: martedì 26 gennaio 2010, 20:15
Località: San Marino

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#18 Messaggio da leggere da jpm » sabato 26 dicembre 2015, 22:53

Vogliamo parlare delle batterie?
Dividine il costo per quanti chilometri ci fai prima di cambiarle.
Hai aggiunto il risultato a quel euro per 35 km?
SAAB 900 SE Talladega Sensonic my1997

Avatar utente
SABBONE
Utente
Messaggi: 2711
Iscritto il: sabato 24 luglio 2010, 10:01
Località: San Vittore Olona

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#19 Messaggio da leggere da SABBONE » domenica 27 dicembre 2015, 20:43

Ma le batterie mi auguro siano garantite un decina di anni altrimenti non avrebbe senso.
Immagine

9-3 SH 2.8 V6 AERO (2006) (Consumi)


Avatar utente
desertstorm
Consigliere
Messaggi: 19620
Iscritto il: sabato 23 gennaio 2010, 22:50
Località: Napoli
Contatta:

Re: Nissan Leaf: 100% Elettrica

#20 Messaggio da leggere da desertstorm » domenica 27 dicembre 2015, 22:22

Quelle della BMW i3 sono garantite di serie (cioè senza nessun pacchetto di estensione) 8 anni o 100.000 km.

Quindi, considerando che la diffusione delle auto elettriche è recentissima, dovremmo aspettare ancora qualche anno per valutarne l'efficacia e/o conoscere i costi per la loro sostituzione.

Ad ogni modo da voci udite da conoscenti ch lavorano in BMW il costo delle batterie della i3 dovrebbe aggirarsi, oggi, intorno ai 5000 euri circa. Ma prendete con le pinze quest'ultimo dato.

ImmagineImmagineImmagine

9.3 Erik Carlsson ... p h o t o ... => ? <= ... s t o r y ... my desertstorm


Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite